Billings

Presso il Consultorio UCIPEM, via Orus 4,  ha sede anche la scuola “del metodo naturale” Billings  – Centro Veneto Metodo Billings (Ce.Ve.M.B.)

 informazioni cell. 349.8244082

 

Centro Veneto Metodo Billings
LE BASI SCIENTIFICHE DEL METODO DELL’OVULAZIONE BILLINGS (MOB)
L’affermazione che il MOB non abbia basi scientifiche è dovuta spesso, a
disinformazione ed a non conoscenza del Metodo ed è in genere basata su un
superficiale “sentito dire”.
Quello che caratterizza il metodo agli occhi di un medico sono proprio il rigore
metodologico ed il carattere assolutamente scientifico delle basi su cui esso poggia.
D’altronde J. Ed E. Billings, E. Odeblad, J.B. Brown erano medici e l’idea di un
moderno metodo diagnostico prese forma negli anni 50-60, per loro opera, negli
ambienti di ricerca delle facoltà di medicina di Melbourne, Umea (Svezia),
Edimburgo (Scozia), nell’alveo della più piena ortodossia scientifica. Il metodo
messo a punto clinicamente da J. ed E. Billings è nato dallo studio, dalla
sperimentazione e dall’intelligenza di alcuni medici, non ha nulla di empirico, di
magico, non si basa su credenze tradizionali o falsi concetti, è puro frutto di
indagine scientifica rigorosa, lunga ed attenta. Di tutti i suoi aspetti si conoscono i
precisi e rigorosi meccanismi biochimici, endocrinologici, biofisici e fisiologici messi
a punto nei loro rispettivi laboratori e pubblicati principalmente appunto da
Odeblad, da Brown e dalle loro scuole. È medicina pura, classica, nella più piena
tradizione scientifica occidentale.
La validazione ufficiale del metodo risale al 1988 , un quarto di secolo fa, con la
pubblicazione di due studi, uno prospettico, l’altro retrospettivo, sponsorizzati dal
WHO, sulla rivista internazionale Fertility and Sterility ® (World Health
Organisation, Task Force on Methods for the Determination of the Fertile Period,
Special Programme of Research, Development and Research Training in Human
Reproduction, “A Prospective Multicentre Trial of the Ovulation Method of Natural
Family Planning, I, The Teaching Phase”, Fertility and Sterility, 36.152, 1981.)
Il METODO DELL’OVULAZIONE BILLINGS (MOB), poggia sulla “scoperta” del ciclo
mensile del muco cervicale del tutto analogo e parallelo a quello conosciutissimo
dell’endometrio, più noto come “ciclo mestruale”. Il regime ormonale ovarico con
la produzione sequenziale di estrogeni e progesterone, durante il mese, oltre a
controllare la crescita dell’endometrio controlla dunque anche la secrezione del
muco da parte di tipi diversi di ghiandole del canale cervicale. Queste emettono, in
sequenza, tipi di muco con diversa composizione chimica, caratteristiche fisiche e
contenuto d’acqua. È questo che conferisce le caratteristiche di varia fluidità,
durante il mese, al muco cervicale. Le caratteristiche del secreto vaginale, come
della crescita endometriale, sono rigidamente legate al corso del ciclo ovarico ed
allo stato dell’ovulazione. La perfetta conoscenza di questi meccanismi, e la pratica
guidata, consentono di conoscere con esattezza rigorosa il momento dell’ovulazione
ed il momento fertile per cercare od evitare una gravidanza.
EFFICACIA DEL METODO
L’efficacia di un metodo per la regolazione delle nascite si valuta più spesso con
l’indice di Pearl (gravidanze non desiderate/100 donne utilizzatrici/anno). Le
valutazioni più recenti dell’indice di Pearl per il MOB hanno gli stessi valori di quello
dei contraccettivi più sicuri (1-3%).
Il metodo si impara indispensabilmente sotto la guida (gratuita) di una insegnante
accreditata e col controllo preciso e l’interpretazione attenta di registrazioni delle
osservazioni quotidiane del muco. Il training dura alcuni mesi nei quali si impara a
familiarizzare col segno del muco, a riconoscerne i tanti simulatori (dal sudore al
secreto delle ghiandole di Skene), a diagnosticare con certezza il momento
dell’ovulazione.
Qual’è dunque la causa dei presunti fallimenti del Metodo Billings? Perché il
metodo a detta di molti non funzionerebbe?
La “eterna maledizione” che si abbatte sul Metodo Billings è la sua conoscenza
approssimativa, la presunta conoscenza, l’incostanza nell’applicarlo, persino
tentativi di “personalizzazione” del metodo, addirittura la sua confusione con il
“metodo del calendario”(Ogino Knaus). Il MOB è rigoroso ma una volta ben
appreso permette alla donna di diagnosticare da sola con sicurezza ed esattezza
l’ovulazione senza alcun mezzo, nè alcun costo per tutta la vita fertile, in qualsiasi
momento, in qualsiasi luogo della terra, senza l’ausilio di strumenti, perfino senza
l’uso della vista.
Paradossalmente, però, chiunque può affermare di “seguire il metodo” anche senza
conoscerlo. Una gravidanza indesiderata è esperienza pesante ed impegnativa che
non può essere con leggerezza imputata al Metodo ed a chi l’ha messo a punto
quanto alla responsabilità di chi presume di averlo usato nel facile regime del “fai
da te”.
dott.Roberto di Pietro
medico chirurgo
vice presidente Ce.Ve.M.B.
Ulteriore materiale informativo su: http://www.woomb.org
30 Ottobre 2012