Lettere del vescovo Claudio

Consapevole che “tanti chiedono aiuto e sostegno alla Chiesa. Tanti aspettano risposte a domande che hanno posto direttamente e vorrei con tutto il cuore che la mia riposta potesse arrivare”, il vescovo Claudio ha scelto di farlo scrivendo delle lettere “in modo semplice, comprensibile e accessibile anche ai non specialisti”1, rivolgendo ai cristiani il segno della propria vicinanza e l’annuncio della Buona Notizia del Signore. Fra i tanti temi, ha scelto, anzitutto, di “parlare della gioia dell’amore, dire le cose più belle e anche richiamare le esigenze del Vangelo con quella fiducia e quella stima nei confronti dei giovani e di tutti voi cristiani che mi permettono di dire tutto il bene possibile e indicare gli orizzonti più alti dell’amore” (Chiesa di Padova, Accompagnare, discernere e integrare, 2019, pp.3-8).
Coadiuvato da alcuni collaboratori ha realizzato, come annunciato nell’introduzione alla Nota pastorale per la realizzazione di Amoris laetitia (Ibidem), alcune Lettere pastorali. Ogni Lettera potrà essere consegnata direttamente ai destinatari, ma anche utilizzata nei gruppi e itinerari formativi parrocchiali e diocesani, come strumento utile al confronto e alla formazione nella crescita umana e spirituale. Copie cartacee delle Lettere sono disponibili presso la Segreteria Generale della Diocesi, dando il contributo necessario per la esclusiva copertura delle spese di stampa.