Formazione per accompagnatori al battesimo dei figli

PASTORALE BATTESIMALE

In collaborazione con l’Ufficio per l’annuncio e la catechesi, vengono proposti due corsi formativi per le coppie e i catechisti degli adulti che intendono rendersi disponibili per l’accompagnamento alla fede dei genitori che  chiedono il Battesimo per il proprio figlio.

Nel calendario annuale viene previsto per questi adulti un corso di formazione in vista di creare  “Equipe di Pastorale Battesimale”.

PRIMO CORSO  presso il centro parrocchiale di Fiumicello (Pd)                                                             dalle 20.30 alle 22.30  del 7-12-14-19-21 novembre 2018

SECONDO CORSO presso il centro parrocchiale di Camin (Pd)                                                              dalle 20.30 alle 22.30. del 6-11-13-18-20  febbraio 2019

 

SUSSIDIO POST BATTESIMALE

Per genitori di bambini da zero a sei anni

Questo sussidio non è un ulteriore testo fra i tanti, oltretutto più qualificati, pubblicati in questi ultimi anni sulla Pastorale battesimale.

È piuttosto un “sussidio diocesano” nato all’interno del percorso più ampio dell’Iniziazione cristiana e come sviluppo della precedente proposta di preparazione al sacramento del Battesimo.

Sussidio diocesano perché inserito nelle scelte e negli Orientamenti della nostra Diocesi di Padova: la sinodalità nel cammino, la narrazione e la condivisione dell’esperienza di fede, lo stile di accoglienza e di accompagnamento in particolare degli adulti, l’attenzione al mondo in cui viviamo.

Proprio il contesto odierno, complesso e secolarizzato, ci ha provocato pastoralmente a ripensare nuove vie per tornare a far risuonare il buon annuncio del Vangelo soprattutto a coloro che, pur essendo stati iniziati alla fede, non se ne sono mai appropriati.

Nel 2009 l’Ufficio pastorale diocesano per l’annuncio e la catechesi e quello per la famiglia, hanno accolto questa sfida, strutturando un percorso formativo in cinque tappe rivolto agli operatori pastorali che si mettono a servizio delle comunità per accompagnare i genitori che chiedono il Battesimo per i propri figli. Ma alla fine del percorso tutti ci chiedavamo e continuiamo a chiederci: «e dopo?».

Il desiderio e il bisogno di costruire insieme quel “dopo” ha portato a pensare a una proposta di accompagnamento, consapevoli che la realtà delle giovani coppie, spesso più fragili in quanto sempre più sole, e quella dei genitori, sempre più insicuri, chiedono una particolare attenzione pastorale.

È così che il tempo post-battesimale diventa tempo di mistagogia nel quale approfondire quanto i genitori hanno chiesto per i loro figli: il dono del Battesimo. Ma è anche, per i genitori stessi, un’occasione per riscoprire la relazione di fede personale e il rapporto con la comunità cristiana.

Obiettivi della proposta

 

Possiamo riassumere così gli obiettivi proposti in questo sussidio:

1) consegnare un sussidio con queste caratteristiche:

– diocesano, pensato per gli operatori pastorali della “nostra” Diocesi, che si inserisca nel cammino di ripensamento e rinnovamento dell’Iniziazione cristiana che stiamo percorrendo a livello diocesano;

– che valorizzi i genitori che entrano come veri protagonisti nel cammino di fede dei loro figli, così che la loro esperienza di vita divenga risorsa per la comunità;

– che possa diventare, per la comunità che lo propone, attraverso l’équipe, una concreta esperienza di primo o secondo annuncio del vangelo, in modo che nel momento in cui annuncia il vangelo essa stessa ne venga fecondata;

– che sia adattabile, dinamico, cioè da sperimentare e utilizzare prendendo ciò che può servire in quella determinata situazione, aggiungendo ciò che pare più adeguato e fattibile in quella data realtà;

– che tenga come riferimento e sfondo il Catechismo dei fanciulli;

2) offrire uno strumento per la costruzione di percorsi parrocchiali o vicariali di pastorale post-battesimale che aiuti gli operatori pastorali, costituiti in équipe, a imparare un metodo e gestire gli incontri con creatività, avendo a disposizione materiale significativo e coerente ai vari temi proposti;

3) passare da una pastorale delle occasioni in funzione dei sacramenti a una pastorale unitaria e per la vita cristiana, che si inserisca all’interno del cammino di Iniziazione cristiana che comincia dalla richiesta del Battesimo per il proprio figlio da parte dei genitori;

4) continuare il percorso avviato prima del Battesimo con i genitori

– accompagnandoli nella riscoperta/condivisione della loro fede

– sostenendoli nel loro insostituibile compito educativo;

5) coltivare le relazioni, così da far sentire la famiglia “a casa” nella comunità cristiana per continuare il cammino di formazione.

Il sussidio è disponibile presso la segreteria dell’Ufficio per la Catechesi di Padova.

Per informazioni: 049/8226103