Archivio: Il pensiero del mese

“UN PIENO DI VITA”

"... per la vostra vita, non affannatevi..." Mt, 6, 25

arcobaleno

“Un pieno di vita” L’ultima domenica di questo mese durante le celebrazioni eucaristiche sarà proclamato il brano del Vangelo di Matteo in cui il Signore ci invita a vivere sereni e a godere di ciò che siamo e di ciò che abbiamo, affidandoci alla Provvidenza. Dice infatti Gesù: “non preoccupatevi della nostra vita, di quello … +LEGGI TUTTO“UN PIENO DI VITA” »

BUON NATALE

Natale 2016 Gerry van Honthorst Adorazione del Bambino

Carissimi, vi raggiungiamo in questo tempo di Avvento che ci accompagna verso la celebrazione del Natale. Abbiamo concluso da poco il ciclo di incontri di approfondimento su Amoris Laetitia, l’esortazione apostolica scritta da papa Francesco al termine dei due recenti sinodi sulla famiglia. Un documento che offre interessanti prospettive per la pastorale familiare dei prossimi … +LEGGI TUTTOBUON NATALE »

LUGLIO-AGOSTO 2016

"Chiediamo al Signore che ci faccia....

DIAMOCI-UNA-MANO

Le scuole sono chiuse, le famiglie che hanno figli si riorganizzano, è il momento di fare una sosta, ma anche di avere una ripresa. Come può essere questo momento? Forse qualcuno andrà via, qualcun’altro rimane a casa, chi fa assistenza e lavora, chi si dedica a sé stesso, chi cerca e trova e chi continua a cercare.

GIUGNO 2016

IL SIGNORE CHIAMA

contemplare

Giugno è il mese dell’ordinazione sacerdotale, scelta di vita che alcuni giovani compiono seguendo una particolare vocazione; il Signore chiama, ha bisogno di uomini e donne che si dedichino in maniera particolare all'annuncio del Vangelo, radunando le comunità attorno alla mensa della Parola e dell' Eucarestia e donando a piene mani il perdono e la tenerezza di Dio.

MAGGIO 2016

Santa Maria, compagna di viaggio

verginemaria

Santa Maria, compagna di viaggio Santa Maria, Madre tenera e forte, nostra compagna di viaggio sulle strade della vita, ogni volta che contempliamo le cose grandi che l'Onnipotente ha fatto in te, proviamo una così viva malinconia per le nostre lentezze, che sentiamo il bisogno di allungare il passo per camminarti vicino. Asseconda, pertanto, il nostro desiderio di prenderti per mano, e accelera le nostre cadenze di camminatori un po' stanchi.