FIDARSI e AFFIDARSI

da Famiglia Domani 2/2020 di Giuliana e Giacomo Mussino Torino

TEMPI DURI PER LA FIDUCIA… UN  “GIOCO” CON LE COPPIE FIDANZATE PER VERIFICARE IL GRADO DI FIDUCIA E DI ABBANDONO DI OGNUNO DI ESSI NEI CONFRONTI DEL PARTNER

Sono tempi duri per la fiducia. Non fidarsi più di nessuno è diventato un’abitudine. Regola numero uno: guardarsi le spalle da ladri, truffatori, corrotti e ingannatori di tutti i tipi. I call center, anche quelle di aziende titolate, vendono truffe ben condite; gli anziani sono raggirati in ogni modo; nei rapporti commerciali dobbiamo sempre cercare la fregatura; nei contratti viene fuori la clausola in nota; i rapporti con la pubblica amministrazione o le banche ci mettono inevitabilmente in difficoltà; ciascuno di noi cerca di mettere le mani avanti prevenendo eventuali problemi. Dato che la verità è fluida e il mondo è social, le nostre relazioni ne risultano definitivamente condizionate, in un mondo di fake, di contraffazioni, manipolazioni alterazioni, che ci impediscono di guardare l’altro con occhio limpido , privo di pre-giudizi e pre-comprensioni. Anche i concetti di autorità, di autorevolezza, di credibilità sono minati alla base da falsi profeti e profezie di sventura, al punto che facciamo ormai fatica a credere a qualunque verità, sia essa anche di fede o di scienza, così da ignorare gli avvertimenti sulle conseguenze della nostra imprevidenza. Eppure impera anche una sorta di creduloneria, mascherata abilmente attraverso l’immagine, che ci porta a prestare fiducia alle notizie più improbabili e a conformarci alla moda imperante senza alcuno spirito critico. http://www.ufficiofamiglia.diocesipadova.it/wp-content/uploads/sites/8/2020/07/FIDARSI-e-AFFIDARSI-G.G.-MUSSINO-2-2020.pdf

http://www.ufficiofamiglia.diocesipadova.it/wp-content/uploads/sites/8/2020/07/TRACCIA-REVISIONE-Fam-Domani-2-2020.pdf